Una Studentessa Erasmus a Cracovia | Incertezza e inquietudine

Condividi:

L’intervista di una studentessa Erarmus a Cracovia, in Polonia. Incertezza e inquietudine governano le sue giornate, ma la Polonia è stata brava, a suo dire, nell’affrontare l’emergenza.

Di seguito l’intervista per capire come una studentessa Erasmus a Cracovia affronta la quotidianità in Polonia, in quarantena.

  • Dove ti trovi in questo momento?

Sono una studentessa Erasmus a Krakow.

  • Da quanto tempo sei all’esterno e perché sei lì?

Sono qui da settembre 2019 e dovrei rimanere qui fino a Giugno.

  • Da quando è iniziato l’allarme per il Coronavirus? Come siete stati informati?

La Polonia a differenza degli altri stati si sta muovendo piuttosto bene infatti dai primi casi si sono mobilitati per contenere il virus, vietando le aperture di università e scuole.

La nostra coordinatrice ci rende partecipi di quello che succede in Polonia.

  • Come vivi le giornate?

Attualmente stiamo in un dormitorio con tutti i colleghi Erasmus ma nonostante tutte le precauzioni che la Polonia ha saputo prendere, ci siamo trovati dinanzi ad un caso di corona virus nel dormitorio accanto al nostro.

  • Da quando avete preso le misure di sicurezza? Che ha fatto il governo per i suoi cittadini?

Davanti il caso non stanno prendendo, a mio avviso, le giuste precauzioni in quanto i dormitori, in cui possibilmente all’interno potrebbero essere già avvenuti alcuni contagi, non sono stati isolati correttamente.

  • Come è organizzata l’università? Come affrontate le lezioni universitarie?

L’università ci offre attualmente lezioni online.

  • Ti senti sicura dove ti trovi?

Spero che si mobiliteranno al più presto capendo la gravità della situazione, in caso contrario non posso dire che mi sento al sicuro.

  • Cosa intendi fare nei prossimi mesi? Vorresti tornare in Italia?

E nella situazione di incertezza e di poca tranquillità vorrei ritornare in Italia, anche se nei prossimi mesi volevo concludere al meglio questa esperienza.

La solidarietà della Polonia, la bandiera Italiana sui suoi monumenti:

Fonte Foto: http://www.gazzettaitalia.pl/it/stasera-cracovia-si-illumina-col-tricolore-in-segno-di-solidarieta-verso-litalia/
https://www.equotube.it/teen-green-europa/cracovia.html

Rimani aggiornato con tutte le testimonianze dal mondo, per leggere altre interviste clicca qui !

Condividi:

Flavia Barbera

Nata e cresciuta a Palermo ho avuto l’opportunità di scoprire e conoscere una città piena di storia dell’architettura e influenze di popoli diversi che hanno avuto una grande influenza su di me.

Potrebbero interessarti anche...